Il Cotone Organico

Che cosa è il Cotone Organico?

Il cotone organico (o biologico) è l’alternativa al cotone tradizionale ed è frutto di coltivazioni trattate essenzialmente con fertilizzanti biologici che hanno un impatto generale sull’ambiente assai ridotto rispetto alle normali coltivazioni tradizionali eliminando, pertanto, pesticidi concimi tossici, chimici e persistenti.

Approfondire è Responsabile. Indossarlo è salutare

Quanti vantaggi con il cotone Organico?

Il cotone biologico viene certificato da enti terzi che verificano l’intero processo produttivo e ne conferiscono, in caso di esito positivo, la provenienza e la filiera di produzione. Oltre a tutto ciò, il cotone organico deve essere prodotto da sementi naturali e non geneticamente modificate (OGM).

Una certificazione per cotone Organico, che attesti la qualità e la correttezza della provenienza biologica del cotone, c’è sicuramente l’esclusione di pesticidi, fertilizzanti, diserbanti e oltre 900 sostanze sintetiche nocive per l’ambiente e per la salute umana.

L’articolo 1 della legge che regola questo tipo di produzioni (REGOLAMENTO (CE) N. 834/2007 DEL CONSIGLIO del 28 giugno 2007 relativo alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici e che abroga il regolamento (CEE) n. 2092/91) cita esplicitamente:

La produzione biologica è un sistema globale di gestione dell’azienda agricola e di produzione agroalimentare basato sull’interazione tra le migliori pratiche ambientali, un alto livello di biodiversità, la salvaguardia delle risorse naturali, l’applicazione di criteri rigorosi in materia di benessere degli animali e una produzione confacente alle preferenze di taluni consumatori per prodotti ottenuti con sostanze e procedimenti naturali. Il metodo di produzione biologico esplica pertanto una duplice funzione sociale, provvedendo da un lato a un mercato specifico che risponde alla domanda di prodotti biologici dei consumatori e, dall’altro, fornendo beni pubblici che contribuiscono alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.

Quali vantaggi? Tra i tanti citiamo questi:

  1. Messe al bando le sostanze nocive per l’essere umano
  2. Regime di rotazione per le coltivazioni
  3. Non più coltivazioni intensive
  4. Equità e tutele per i lavoratori
  5. Non più sistema multinazionale, ma equo e solidale
  6. Il corpo umano non è più sottoposto a sostanze nocive

Quanto Cotone Organico viene prodotto?

Fino al 2010 il cotone organico ha subito una rapida impennata arrivando fino alle 241.698 t. nello stesso anno! Negli anni successivi, fino ad arrivare al 2014-15, la produzione annuale a livello mondiale è scesa fino ad arrivare al picco inferiore di 112.488 t. Dal 2015 osserviamo una leggera ripresa fino al 2018, in attesa dei dati nel 2019 (non ancora disponibili). Teniamo in considerazione che il cotone tradizionale è messo sul mercato in quantità quasi 100 volte superiori per un valore di 26,22 milioni di tonnellate: il cotone organico rappresenta quindi meno dell’1% del totale.

I principali produttori di cotone organico sono, attualmente, la Cina e l’India. La Siria, fino a qualche anno fa, si attestava al secondo posto a livello mondiale: oggi non risulta più nelle classifiche a seguito delle azioni militari svolte all’interno del Paese.

Quanto è importante il tessuto che indossiamo per la nostra pelle?

Non tutti si rendono conto, quando si parla di inquinamento e corpo umano, che l’apparato ricettivo più grande del nostro corpo è la pelle. La pelle è infatti il più grande filtro tra noi e l’ambiente esterno e qualsiasi cosa (aria, tessuti, liquidi…) viene a contatto con noi viene filtrata e poi assorbita dalla nostra epidermide.

Da qui risulta abbastanza evidente che, un tessuto con alte concentrazioni di elementi nocivi, spesso utilizzati per il trattamento o per la produzione del materiale di base del capo, può causare, con il tempo, l’assorbimento costante e continuo di agenti chimici rilasciati dalle fibre del prodotto tessile.

Siamo sempre attenti a ciò che mangiamo, è quasi una moda oramai, ma troppo spesso ci dimentichiamo di ciò che indossiamo. Uno studio della Commissione Europea, di pochi anni fa, ha rilevato che l’8% delle dermatiti sul nostro continente è causato dai tessuti che vengono a contatto con la nostra pelle giorno dopo giorno.

Scopri i Capi d’Abbigliamento in cotone organico

Commenta con Facebook

One thought on “Il Cotone Organico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *